Allevamento

Per noi l’allevamento è una passione, ma soprattutto una grande responsabilità.

Sappiamo che far mettere al mondo delle creature non è un impegno di poco conto, ed è per questo che facciamo pochissime cucciolate, ed il più delle volte rinunciamo a farle anche quando potremmo.

Questo per diversi motivi, ma primo perché la nostra formazione scientifica e il nostro senso di responsabilità verso i cani da noi allevati ci impone di essere molto severi sui soggetti che riteniamo degni di riprodursi. Riteniamo che l’obiettività (che spesso manca in questo ambiente) sia basilare per fare delle scelte oculate: anche non fare riprodurre un cane per noi è selezione. Il cane degno di riprodursi per noi deve essere prima di tutto sano, poi equilibrato ed ovviamente anche tipico; coloro che soddisfano questi tre requisiti, saranno accoppiati con riproduttori che per esperienza nostra e di altri allevatori più esperti di noi possono essere in grado di migliorarne le carenze morfologiche – anche se questo spesso significa fare migliaia di chilometri per effettuare gli accoppiamenti.

genealogictreeOltre a questo consideriamo anche la compatibilità dei pédigrée, cercando di evitare la consanguineità (rischio molto elevato nelle razze a ridotta consistenza numerica) ed eventualmente ricorrendo solo a leggeri inbreeding su cani di pregio del passato dimostratisi sani ed ottimi riproduttori.

Cucciolata 2004-a - Josie e i suoi 8 cuccioli alla poppataPer tutti questi motivi ogni nostra cucciolata è per noi un evento eccezionale ed emozionante ogni volta, perché è atteso e pianificato da molto tempo.

Nella gestione, cerchiamo di far sì che il tutto avvenga nel modo più naturale possibile (l’accoppiamento, il parto, la prima fase di crescita e lo svezzamento) intervenendo nei primi giorni solo a controllare che tutti i cuccioli crescano di peso e si abituino anche alla manipolazione e alla stimolazione sensoriale da parte dell’uomo.

cairn+lunaUna volta acquisita la mobilità, i cuccioli vengono introdotti gradualmente anche agli altri membri canini della famiglia, così da sviluppare una corretta socialità intraspecifica.

gea+tuboLa cucciolata, per tutta la sua permanenza da noi, vive in casa (oltre che godere – sotto la nostra sorveglianza – del grande giardino e dell’aria buona della collina), al centro della vita domestica, dove possano familiarizzare con i rumori della casa (aspirapolvere, phon, televisore, telefono ecc…).

cairn+jewelNon appena possibile poi, li portiamo fuori abituandoli gradualmente all’automobile, alle situazioni cittadine (traffico, persone, cani estranei ecc…) e al mondo esterno in generale.

cairn+sugarL’obiettivo finale è uno solo, semplice: allevare cani che siano sani, ben equilibrati e sotto l’aspetto morfologico degni rappresentanti della loro razza nella nostra società.

Cucciolata 2007-i - la felicità è una cucciola calda! Zoe e la sua proprietaria LauraE’ per questo che per ognuno di loro vogliamo il meglio e siamo selettivi anche sui futuri proprietari. Ovviamente offriamo il nostro completo supporto a chi accudirà i nostri cuccioli per tutta la loro vita e siamo anche lieti di condividere la nostra piccola esperienza nel campo con tutti coloro che sono appassionati delle nostre razze o semplicemente vogliano saperne di più.

Alcuni articoli utili a comprendere meglio l’argomento e che condividiamo nei contenuti: